rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Politica

Sentenza Rigopiano, Salvini: "Questa non è giustizia, è una vergogna". Conte: "Capisco disperazione familiari"

Il vicepremier e ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, e il leader del M5s commentano la sentenza emessa dal gup del tribunale di Pescara, Gianluca Sarandrea

«Ventinove morti, nessun colpevole (o quasi). Questa non è “giustizia”, questa è una vergogna. Tutta la mia vicinanza e la mia solidarietà ai famigliari delle vittime innocenti».
A dirlo è il vicepremier e ministro Matteo Salvini dopo la sentenza sulla tragedia di Rigopiano, come riferisce l'Adnkronos.

A commentare la sentenza, sempre come riporta l'Adnkronos, è Giuseppe Conte, ex primo ministro e presidente del M5s intervenuto a "Dritto e Rovescio" su Rete 4: «Ovviamente le sentenze vanno lette nelle motivazioni, però obiettivamente è stata una tragedia che ci ha colpito tutti, perché è chiaro dai fatti emersi che sono stati accumulati dei ritardi nei soccorsi. E da questo punto di vista, sicuramente sorprende che il risultato di una vicenda processuale così dolorosa e complessa sia questo di adesso. Lo dico con tutto il rispetto per i magistrati che hanno operato. Leggiamo la motivazione e forse capiremo qualcosa di più, ma capisco assolutamente la disperazione dei familiari delle vittime» 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sentenza Rigopiano, Salvini: "Questa non è giustizia, è una vergogna". Conte: "Capisco disperazione familiari"

IlPescara è in caricamento