Politica

Salvini contro il Governo lancia l'allarme scuole: "In Abruzzo 26mila alunni resteranno senza aule"

Il leader della Lega interviene in merito al dibattito riguardante le modalità di riapertura delle scuole nel mese di settembre

In Abruzzo 26 mila alunni rimarranno senza classe in autunno, alla riapertura delle scuole. Lo ha dichiarato il leader della Lega ed ex ministro dell'Interno Matteo Salvini che attacca il governo in merito alla questione della riapertura dell'anno scolastico a settembre con le norme anticontagio.

Secondo Salvini, regna il caos mentre in Francia in questi giorni si chiuderà l'anno scolastico con obbligo di frequenza ad eccezione per i licei, con un protocollo sanitario alleggerito. In Italia secondo il leader leghista, un milione di studenti non troverà spazio per i limiti imposti dal Governo:

La Lega ha proposto di utilizzare gli spazi disponibili nelle scuole paritarie ma Conte e Azzolina perdono tempo perche' c'e' un pregiudizio ideologico. L'unica notizia positiva e' che l'Italia puo' contare su un presidente della Repubblica come Sergio Mattarella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini contro il Governo lancia l'allarme scuole: "In Abruzzo 26mila alunni resteranno senza aule"

IlPescara è in caricamento