Roccamorice, la denuncia di Forza Italia: "Negato il diritto di istruzione ai disabili"

Febbo e Sospiri tuonano: "Chiesti contributi per la compartecipazione per il trasporto degli studenti. Una situazione assurda, ingiustificabile e inqualificabile"

"Malgrado le promesse mai realizzate dall'assessore Paolucci, annunciate solo con l'intento di rispondere alle nostre critiche, concretizzatesi in una battaglia che dura da due anni in Commissione e in Consiglio regionale, la mannaia della compartecipazione si sta abbattendo sulle famiglie abruzzesi come avevamo previsto".

Lo dichiarano il capogruppo di Forza Italia, Lorenzo Sospiri, e il presidente della Commissione di Vigilanza, Mauro Febbo, citando la comunicazione del sindaco di Roccamorice al padre di uno studente disabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una lettera - spiegano - che potrebbe essere stata scritta dal sindaco di qualsiasi Comune abruzzese che si vede costretto ad applicare le norme regionali. La quota di spesa per il servizio di trasporto a carico della famiglia del ragazzo disabile, che frequenta un istituto superiore, ammonta a 1.900 euro per l'anno scolastico 2016/2017, mentre per l'anno scolastico 2015/2016 a 1.100 euro. Il tutto senza nessun riferimento al reddito Isee. Una situazione assurda, ingiustificabile e inqualificabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento