Riviera sud: accuse e polemiche sulla manutenzione delle aiuole

Questa mattina in sede di Commissione Lavori Pubblici, si è discusso del problema del malfunzionamento dell'impianto di irrigazione delle aiuole della riviera sud. Accuse e polemiche fra PD "Collaudi effettuati nel 2008" e Pdl "Lavori frettolosi, nessun collaudo effettuato"

Dopo l'iniziativa simbolica della scorsa estate, messa in atto da alcuni consiglieri del PD per denunciare  la mancata manutenzione delle aiuole della riviera Sud, si torna a parlare di questo problema durante l'ultima riunione della Commissione Lavori Pubblici in Comune.

In Commissione, infatti, si è acceso il dibattito e lo scontro politico riguardo i collaudi dell'impianto di irrigazione delle aiuole e del suo malfunzionamento, che a detta del PD avrebbe causato problemi al manto erboso ed ai fiori durante la stagione estiva.

Il PD denuncia l'assenza dell'assessore Teodoro in sede di Commissione e del dirigente Di Biase, la cui presenza era stata richiesta da Blasioli e Del Vecchio in merito ai collaudi non effettuati sugli impianti.

  Foschi: "lavori frettolosi e mal sorvegliati"  
L'opposizione, in particolare, accusa la maggioranza di non essersi informata adeguatamente circa lo stato dei lavori eseguiti sul lungomare sud, e ricorda che il malfunzionamento degli impianti d'irrigazione è dipeso da un piccolo guasto non riconducibile alla vecchia amministrazione.

A queste affermazioni ha voluto replicare il consigliere comunale Foschi, del Pdl, che invece sottolinea come il collaudo dell'impianto di irrigazione  e della stessa pompa idraulica danneggiata non sia mai stato effettuato da parte del centrosinistra.

"Esiste solo un certificato di regolare esecuzione delle opere, ma nulla che dimostri l'avvenuto collaudo. Un'ulteriore dimostrazione di come in sei anni la vecchia amministrazione abbia realizzato solo lavori frettolosi e mal sorvegliati" dichiara Foschi.

"Molto prima della sceneggiata teatrale messa in atto da alcuni esponenti del centrosinistra, i nostri uffici tecnici avevano effettuato alcuni sopralluoghi per capire l'entità del danno, che si è dimostrato esiguo e riparato in pochi giorni. Resta però il problema dei collaudi dei quali non abbiamo alcuna prova documentata. L'assessore Teodoro sta appunto lavorando per mettere a posto una situazione complessa mettendo ordine fra le tante carte ereditate" conclude Foschi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Incidente stradale mortale in Abruzzo, furgoncino si schianta contro il guard-rail: deceduta una persona

Torna su
IlPescara è in caricamento