menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riviera nord, 500 posti nuovi posti auto: M5S attacca il centrosinistra

Il consigliere Erika Alessandrini attacca l'amministrazione comunale e il centrosinistra per aver bocciato la proposta di acquisire l'area ex Enaip dove creare 500 nuovi posti auto disponibili sia d'estate che d'inverno

Il gruppo consiliare del M5S di Pescara aveva presentato al consiglio comunale una mozione per chiedere all'amministrazione comunale di impegnarsi a realizzare 500 nuovi posti auto nell'area ex Enaip, che il Comune sta acquisendo a titolo gratuito dal Demanio.

La mozione, però, che secondo i pentastellati avrebbe permesso di risolvere il problema dei parcheggi estivi sul lungomare nord, è stata respinta dal centrosinistra e per questo il consigliere Erika Alessandrini ha attaccato la maggioranza.

"Se il sindaco Alessandrini ed i suoi vogliono far occupare le aree ex-Enaip da centinaia di appartamenti privati, noi invece vorremmo che fossero una risorsa pubblica da valorizzare. Nei prossimi giorni incontreremo cittadini, associazioni ed operatori commerciali della zona per discutere con loro le azioni necessarie per ottenere, proprio sul lungomare, ben 500 posti auto, il doppio di quelli attualmente presenti sulla riviera nord, che potrebbero essere utilizzati d’estate come parcheggio per bagnanti e turisti e nel resto dell’anno come parcheggio di scambio per la zona nord della città”. Proprio la vicinanza con la strada parco permetterebbe di integrare il nuovo parcheggio con un sistema di bike sharing o navette, che faciliterebbe ulteriormente l’accesso al centro città, valorizzerebbe il sistema economico locale e ridurrebbe traffico ed inquinamento acustico ed atmosferico" ha dichiarato la Alessandrini, che dunque annuncia battaglia e chiede spiegazioni al sindaco ed alla giunta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento