rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Politica Montesilvano

Rissa tra trans, Forconi chiede giro di vite sul tema della prostituzione

Il coordinatore cittadino di Fratelli d'Italia a Montesilvano interviene duramente dopo i recenti fatti di cronaca nera e ricorda che sono almeno 4 gli episodi che hanno caratterizzato in negativo gli ultimi mesi

"Liberiamo la città dalla feccia, colpendo senza pietà i clienti che foraggiano questa attività criminale e sequestrando gli immobili destinati alle attività di prostituzione con applicazione di sanzioni penali per i proprietari degli appartamenti: solo così potremmo riconsegnare i nostri quartieri e condomini alle famiglie per bene".

Marco Forconi, coordinatore cittadino di Fratelli d'Italia a Montesilvano, interviene con queste parole dopo i recenti fatti di cronaca nera legati ai trans. Forconi ricorda che sono almeno 4 gli episodi che hanno caratterizzato in negativo gli ultimi mesi:

  • l'11 luglio un trans ha spruzzato dello spray al peperoncino in un autobus, scatenando il panico e provocando il ferimento di alcune persone
  • l'8 settembre due trans si sono accoltellati tra loro nella zona di via Torrente Piomba
  • il 15 novembre due trans si sono accoltellati e presi a bastonate nella pineta 
  • oggi, 15 dicembre, due trans si sono accoltellati in via Lago di Bomba.

"Questi quattro eventi di cronaca nera - ammonisce Forconi - denotano un evidente problema di sicurezza legato alla spartizione del territorio sul tema della prostituzione: negarlo sarebbe da incoscienti e sottovalutarlo nondimeno".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa tra trans, Forconi chiede giro di vite sul tema della prostituzione

IlPescara è in caricamento