Politica

Rimpasto di giunta, Donato Di Matteo avverte: "Giù le mani da Diodati"

L'assessore regionale minaccia le dimissioni in caso di crisi della maggioranza: "Diodati è tra coloro che hanno lavorato più seriamente, è un professionista capace e perbene. Non si può accettare la revoca. Faremo resistenza fino alla fine"

"L'assessore al bilancio Giuliano Diodati e' tra coloro che hanno lavorato più seriamente, e' un professionista capace e perbene. Non si può accettare la revoca. Faremo resistenza fino alla fine perchè bisogna dare un senso alla politica di questa amministrazione dicendo basta a giochetti e rimpasti senza logica e strategia".

Il consigliere ed assessore regionale Donato Di Matteo e' quanto mai deciso nella linea indicata dal documento politico sottoscritto con altri quattro democrat, tra cui lo stesso assessore comunale di Pescara Diodati.

Il documento fa soffiare venti di crisi al Comune di Pescara con possibili ripercussioni nell'esecutivo regionale, in seno al quale Di Matteo è da tempo considerato una voce critica. L'influente esponente del Pd risponde cosi' alla domanda se, dietro la possibile estromissione di Diodati per fare posto a Gianni Teodoro, ci sia anche il placet del governatore D'Alfonso, molto vicino al sindaco Alessandrini: "Siamo pronti ad uscire dalle maggioranze, anche quella regionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimpasto di giunta, Donato Di Matteo avverte: "Giù le mani da Diodati"

IlPescara è in caricamento