Politica

Disponibili 8,7 milioni per i rimborsi dei danni causati dalle nevicate del 2017: nella lista anche diversi comuni del Pescarese

I contributi spettano alle aziende agricole che, in occasione delle abbonanti nevicate del gennaio 2017, subirono danni alle coltivazioni

La Regione Abruzzo ha pubblicato il decreto commissariale che attiva le procedure di pagamento dei contributi alle aziende agricole che in Abruzzo, nel gennaio 2017, subirono danni dal terremoto e dalle abbondanti nevicate. La cifra a disposizione è pari ad 8,7 milioni di euro e saranno erogate ai Comuni che ne hanno già avuto comunicazione. Sono stati proprio gli enti comunali a recepire le istanze delle aziende agricole ed a quantificare i danni subiti con erogazione da parte dello Smea dei fondi in base alle disponibilità.

Le tempistiche per l'iter burocratico prevedono la presentazione della domanda presso il Comune sede dell’attività produttiva entro il 45 giorni dalla data di pubblicazione del Decreto e trasmissione da parte delle amministrazioni comunali territorialmente competenti entro il 10 dicembre 2021 della deliberazione di giunta comunale di approvazione delle risultanze istruttorie delle domande ricevute alla Smea. La lista dei Comuni coinvolti è la seguente:

Cocullo, Carpineto Sinello, Abbateggio, Arsita, Frisa, Bolognano, Atri, Poggiofiorito, Caramanico Terme, Bellante, Ripa Teatina, Carpineto della Nora, Bisenti, Rosello, Civitella Casanova, Canzano, Tollo, Corvara, Castellalto, Vacri, Elice, Castiglione Messer Raimondo, Moscufo, Castilenti, Penne, Cellino Attanasio, Sant’Eufemia a Maiella, Cermignano, Spoltore, Montefino, Tocco da Casauria, Morro d’Oro, Villa Celiera, Mosciano Sant’Angelo, Notaresco, Penna Sant’Andrea, Sant’Egidio alla Vibrata e Torano Nuovo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disponibili 8,7 milioni per i rimborsi dei danni causati dalle nevicate del 2017: nella lista anche diversi comuni del Pescarese

IlPescara è in caricamento