Politica

Nuova stretta sul trasporto pubblico in Abruzzo per il Coronavirus, corse ridotte dal 50 all'80%

Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato una nuova ordinanza con cui si decide la riduzione dei servizi di trasporto pubblico su gomma in concessione comunale e regionale

Nuove strette sul trasporto pubblico dopo le restrizioni imposte dall'ultimo Decreto del Governo.
Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, come riferisce l'Agenzia Dire, ha firmato una nuova ordinanza con cui si decide la riduzione dei servizi di trasporto pubblico su gomma in concessione comunale e regionale, da un minimo del 50% fino ad un massimo dell'80% delle percorrenze, preservando esclusivamente le esigenze di mobilità conseguenti al Dpcm 22 marzo 2020: quelle del pendolarismo lavorativo, in relazione alle attività ancora consentite e per l'accesso alle strutture sanitarie. È stata quindi decisa la sospensione di tutte le corse dedicate al trasporto degli operai, le cui aziende sono chiuse, a eccezione di quelle utili a chi deve recarsi sul posto di lavoro, fatta salva la necessità di organizzare i servizi tenendo conto della necessità di garantire la salute pubblica e l'economicità del servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova stretta sul trasporto pubblico in Abruzzo per il Coronavirus, corse ridotte dal 50 all'80%

IlPescara è in caricamento