menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimiliano Pignoli

Massimiliano Pignoli

La protesta di Pignoli: “Non è possibile che ad agosto la sanità vada in vacanza”

Il capogruppo comunale dell’Udc critica la decisione dell'Asl di ridurre gli orari del Cup e del laboratorio di analisi per tutto questo mese: "È paradossale, per non dire inaccettabile, dopo mesi di lockdown e di emergenza sanitaria"

La protesta di Pignoli: “Non è possibile che ad agosto la sanità vada in vacanza”. Il capogruppo comunale dell’Udc critica, infatti, la decisione dell'Asl di ridurre gli orari del centro di prenotazione unico e del laboratorio di analisi per tutto questo mese:

"È paradossale, per non dire inaccettabile, dopo mesi di lockdown e di emergenza sanitaria che ha portato a gravi disagi per cittadini, malati cronici e anziani. Dopo aver sbandierato ai quattro venti l’obiettivo di voler abbattere le liste di attesa, dando modo di effettuare esami ed accertamenti nel weekend, i vertici della Asl decidono di fare marcia indietro e di ridurre gli orari del Cup".

Pignoli chiede dunque che il piano di agosto venga rivisto, ricordando che nei mesi scorsi, per poter far fronte alla pandemia, erano sono state sospese le prestazioni ordinarie, visite e operazioni non urgenti, ma anche screening diagnostici: “Chiederò ai vertici della Asl di rivedere questa decisione e lasciare per il mese di agosto gli orari consueti, assicurando un servizio senza alcuna riduzione”. L'esponente dell'Udc scriverà formalmente al direttore generale della Asl Ciamponi, al direttore sanitario dell’ospedale Fortunato e al sindaco Masci in qualità di vertice del comitato ristretto dei sindaci della Asl.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento