rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Riaperture in Abruzzo, Marsilio: "Confermata la validità delle nostre linee guida"

Mentre molte Regioni hanno atteso che il Governo pubblicasse il Dpcm con i relativi allegati, "noi ci siamo portati avanti nel lavoro - spiega - anche per rispetto di imprese e artigiani che dovevano avere il tempo necessario per programmare la ripresa"

Riaperture in Abruzzo, il governatore Marco Marsilio sottolinea che è stata "confermata la validità delle nostre linee guida". Mentre infatti molte Regioni hanno atteso che il Governo pubblicasse il Dpcm con i relativi allegati, "noi ci siamo portati avanti nel lavoro - spiega il presidente - anche per rispetto di imprese e artigiani che dovevano avere il tempo necessario per programmare la ripresa".

Marsilio, infatti, precisa quanto segue:

"Se avessimo atteso – pazienti e disciplinati – le ‘regole’ del Governo per riaprire le attività, domani tutto l’Abruzzo sarebbe rimasto sostanzialmente chiuso, perché è impensabile disciplinare tanti settori di attività in poche ore di lavoro, e di far conoscere a tutti gli interessati le regole da adottare per stare in regola. In queste ore, comunque, nello spirito di leale collaborazione istituzionale che ci caratterizza, i nostri uffici sono al lavoro per verificare e revisionare il corpus delle ordinanze regionali e fare le ‘limature’ del caso rispetto al decreto-legge e al conseguente Dpcm odierno, anche al fine di evitare ogni possibile confusione o sovrapposizione di norme".

Così domani, 18 maggio, si potrà ripartire: "L’ordinanza 59 - conclude Marsilio - è stata trasmessa al Governo ed emanata già dal 14 maggio, e non solo non è stata né osservata né tantomeno impugnata, e quindi è pienamente efficace, ma ha trovato il suggello della sua compatibilità alle linee guida pubblicate in allegato al Dpcm".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaperture in Abruzzo, Marsilio: "Confermata la validità delle nostre linee guida"

IlPescara è in caricamento