rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Politica

Il presidente De Martinis a Blasioli (Pd): "Polemica sterile, sulla provinciale 8 i lavori sono iniziati nei tempi stabiliti"

Il presidente della Provincia replica al consigliere regionale che aveva lamentato il fatto che il cantiere non fosse stato riaperto. Così non è, risponde De Martinis affermando che si va avanti per ridare una strada fruibile e sicura all'area vestina e in particolare a Penne, Farindola e Rigopiano che collega: "Inutili allarmismi da campagna elettorale"

I lavori “sono iniziati nei tempi stabiliti e sono indispensabili per garantire una viabilità in sicurezza su una strada lunga 19 chilometri”. Con queste parole il presidente della Provincia Ottavio De Martinis repclia al consigliere regionale Antonio Blasioli (Pd) che nei giorni scorsi aveva lamentato la mancata apertura del cantiere sulla strada provinciale 8 che collega Penne, Farindola e Rigopiano dopo l'annuncio fatto dallo stesso De Martinis.

Un annuncio, ricorda, fatto i primi di settembre, con la riapertura del cantiere prevista a metà mese, insieme ai sindaci di Penne e Farindola Gilberto Petrucci e Ilario Lacchetta, i consiglieri provinciali Emidio Camplese e Gabriele Colasante, e il dirigente tecnico della Provincia Marco Scorrano.

Non ci sarebbe dunque alcun ritardo nel cantiere, questo risponde De Martinis a Blasioli che aveva detto di temere l'impossibilità di arrivare a fine lavori entro maggio garantendo la riapertrua di una strada che dovrebbe garantire sicurezza a chi la percorre, ma anche economia al territorio di Farindola in particolare, essendo anche una strada panoramica.

“Innescare polemiche sterili sulla strada provinciale 8 non fa onore alla buona politica, ma evidentemente siamo già in clima elettorale e il consigliere Antonio Blasioli sta preparando la sua campagna alla Regione Abruzzo con l’obiettivo di conquistare consensi nelle aree più interne, in particolare nella zona di Rigopiano, un luogo che suscita sempre grandi emozioni”, dichiara quindi De Martinis.

Per rimetterla a nuovo la provinciale, ricorda, “sono stati stanziati circa 6,7 milioni di euro, fondi che non servono di certo a riparare delle buche, ma che sono stati impiegati per un intervento considerevole con l’intento di restituire a residenti e turisti un’arteria affidabile. Al consigliere Blasioli – conclude - chiedo onestà intellettuale e impegno per una sana politica, spargere allarmismi senza motivi non giova a nessuno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presidente De Martinis a Blasioli (Pd): "Polemica sterile, sulla provinciale 8 i lavori sono iniziati nei tempi stabiliti"

IlPescara è in caricamento