rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Politica

La replica della maggioranza di Pianella sul Piano regolatore: "Alcuni consiglieri lavorano contro i cittadini"

Il capogruppo di maggioranza Alessandro Minetti interviene dopo le polemiche sollevate dai consiglieri Filippone e Di Tonto sull'approvazione del Piano regolatore

Non si è fatta attendere la replica della maggioranza comunale di Pianella, dopo le accuse dei consiglieri di minoranza Filippone e Di Tonto in merito al presunto mancato completamento dell'iter amministrativo per approvare il piano regolatore. A parlare, il capogruppo di maggioranza Alessandro Minetti, che parla di ostruzionismo per danneggiare la città:

“Davvero significativo, spiega Minetti, che subito dopo la comunicazione del sindaco che annuncia il completamento dell’istruttoria per l’approdo in consiglio comunale dell’esame delle 217 osservazioni pervenute, i due consiglieri non perdano l’occasione per porre in essere l’ennesima iniziativa di natura ostruzionistica e dannosa per la cittadinanza. A parte le considerazioni di ordine giuridico che dimostrano una non comune confusione sugli istituti amministrativi dell’autotutela e della revoca, evocati congiuntamente benché poggiano su presupposti assolutamente alternativi, e la evidente inconsapevolezza della distinzione tra termini ordinatori e perentori, come chiarito dal segretario comunale, ciò che più preoccupa è l’interesse sotteso ad una iniziativa finalizzata a sabotare un lavoro pluriennale che, nonostante le difficoltà legate alla pandemia ed alla carenza cronica di personale, ha visto l’amministrazione istruire tutte le 217 osservazioni, senza fare alcun ricorso a costose consulenze esterne, come invece era abitudine nei periodi passati."

Secondo Minetti, l'iniziativa dei consiglieri d'opposizione non va nella direzione del bene della collettività ma solo per questioni ed interessi particolari e personali in ballo:

"Questa amministrazione ha dimostrato in plurime occasioni di saper agire nel rigoroso rispetto della legalità e nella piena consapevolezza delle procedure e, già durante questa settimana, vedrà al lavoro i consiglieri
comunali, che hanno espresso il loro unanime consenso in sede di adozione del Prg, al lavoro per completare uno strumento di sviluppo atteso da oltre 20 anni e che, fortunatamente, come in molteplici altre occasioni, vedrà prevalere la volontà di coloro che vogliono costruire e progredire su quella di chi coltiva solo ostruzionistiche pratiche per piccoli interessi particolari”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La replica della maggioranza di Pianella sul Piano regolatore: "Alcuni consiglieri lavorano contro i cittadini"

IlPescara è in caricamento