Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Renzi a Pescara fra pubblicità abusive e striscioni polemici

E' stata una vigilia ricca di polemiche quella della visita in città del Presidente del Consiglio. Acerbo ha denunciato la presenza di manifesti e pubblicità abusive pro Renzi, mentre sull'asse attrezzato è apparso uno striscione ironico

Vigilia calda e ricca di polemiche quella riguardante la visita del premier Renzi a Pescara.

Oltre alla manifestazione di protesta per dire No al referendum costituzionale che si terrà a partire dalle 18,30 a Piazza Sacro Cuore, anche in merito alla presenza di presunti manifesti pubblicitari abusivi sulla visita l'ex consigliere comunale e regionale di Rifondazione Acerbo ha puntato l'attenzione, chiedendone la rimozione immediata.

L'esponente di Rifondazione ha dichiarato: "Il Comune non procede alla copertura dei manifesti abusivi e alla rimozione di altre forme di pubblicità illegale e questo ci appare un comportamento omissivo.
Dato che Prefetto. Questore, magistratura, vigili urbani dovrebbero conoscere meglio di noi le norme che regolano la campagna elettorale ci domandiamo cosa stiano facendo da giorni.
La palese illegalità della pubblicità per il tour elettorale-istituzionale di Renzi e il fatto che neanche dopo una denuncia pubblica venga rimossa e sanzionata dà l'idea di quale classe dirigente di spregiudicati o ignavi ci sia a Pescara".

RENZI A PESCARA, DIVIETI E MODIFICHE ALLA VIABILITA'

Intanto, nelle ultime ore era apparso anche uno striscione sopra il cavalcavia dell'asse attrezzato che interseca Ponte Risorgimento, con la scritta. "Riforme - Disfunzione funzionale". Un chiaro riferimento e collegamento fra il presidente Renzi e la sua campagna per le riforme e il sindaco Alessandrini, che aveva usato quel termine per spiegare la questione dei mancati divieti di balneazione in città lo scorso anno.

Lo striscione poche ora fa è stato rimosso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi a Pescara fra pubblicità abusive e striscioni polemici

IlPescara è in caricamento