Politica Città sant'angelo

Approvato il regolamento per la realizzazione degli Agrinido a Città Sant'Angelo

Si tratta di un vero e proprio asilo nido, ma con un valore aggiunto, ovvero la possibilità di offrire progetti educativi specificamente studiati per favorire l'interazione dei piccoli con l'ambiente naturale

Il vicesindaco di Città Sant'Angelo, Alice Fabbiani

La proposta del vicesindaco di Città Sant'Angelo Alice Fabbiani, approvata quasi all'unanimità nella seduta consiliare dello scorso 5 giugno, permette alle imprese agricole presenti sul territorio di attrezzare una struttura in grado di accogliere i più piccoli mettendo al centro il rispetto per l'ambiente, le attività agricole classiche come l'allevamento e la coltivazione, tenendo tuttavia conto dei servizi educativi della prima infanzia.

Considerata l'alta vocazione rurale del territorio angolano, l'istituzione di Agrinido è una preziosa opportunità. Si tratta di un vero e proprio asilo nido, ma con un valore aggiunto, ovvero la possibilità di offrire progetti educativi specificamente studiati per favorire l'interazione dei piccoli con l'ambiente naturale e un approccio genuino con i ritmi e i valori del mondo rurale imparando anche I principi di un'alimentazione sana.

Inoltre l'istituzione degli Agrinido contribuisce ad assicurare la permanenza degli imprenditori agricoli nelle zone rurali, a salvaguardare l'ambiente, a valorizzare e promuovere le tradizioni agricole e a favorire il recupero del patrimonio edilizio rurale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato il regolamento per la realizzazione degli Agrinido a Città Sant'Angelo

IlPescara è in caricamento