Politica

La Regione stanzia 131mila euro per la sanificazione anti Covid delle biblioteche

Le operazioni di sanificazione saranno propedeutiche alla riapertura al pubblico delle biblioteche regionali chiuse da mesi per la pandemia

Stanziati dalla Regione Abruzzo 131 mila euro destinati alle operazioni di sanificazione e messa in sicurezza delle biblioteche regionali. Gli interventi, infatti, saranno propedeutici per procedere ad una graduale riapertura delle strutture.

In questo modo, spiega il capogruppo della Lega Vincenzo D'Incecco che ha annunciato lo stanziamento dei fondi, saranno messe in atto tutte le misure necessarie a garantire sicurezza all'interno delle biblioteche per evitare contagi da Coronavirus: "Una dimostrazione di sensibilità e di grande attenzione da parte della maggioranza a tutela degli studenti che frequentano le biblioteche delle nostre città luogo di socialità e di aggregazione dopo il lungo periodo di restrizione delle libertà individuali a causa della pandemia".

Anche i Giovani Democratici e Pd commentano la notizia, attribuendo però lo stanziamento ad un emendamento presentato dal Partito Democratico, come dichiarano Blasioli e Paolucci: “Con l’emendamento da noi proposto  vengono stanziati  131.820,92 euro per consentire la sanificazione ordinaria e straordinaria, dei luoghi di lavoro, sedi regionali, nonché di tutti gli uffici attività culturali e biblioteche della Regione Abruzzo dislocati sul territorio”.

Claudio Mastrangelo e Saverio Gileno dei Giovani Democratici: “Vincenzo D’Incecco (Lega) esulta per l'approvazione del nostro emendamento purtroppo senza l'onestà intellettuale di riconoscere che la maggioranza si era disinteressata del tema prima dei nostri interventi.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione stanzia 131mila euro per la sanificazione anti Covid delle biblioteche

IlPescara è in caricamento