menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Regione nuovi ristori e contributi a fondo perduto per le associazioni culturali e dello spettacolo abruzzesi

L'annuncio è stato fatto dall'assessore regionale D'Amario. Complessivamente assegnati 2,5 milioni alle associazioni colpite dalle restrizioni

L'assessore regionale D'Amario ha annunciato lo stanziamento di nuovi contributi a fondo perduto e ristori per le associazioni culturali abruzzesi. Grazie alle modifiche alla legge di stabilità 2020 sono stati individuati 600 mila euro di contributi diretti per le associazioni culturali per l'attività svolta e rendicondata, e ristori per la mancata attuazione del programma annuale causata dalle restrizioni per la pandemia:

Sulla stessa linea ci siamo mossi con la legge 55 che ha visto un impegno di oltre un milione di euro, grazie al quale abbiamo finanziato 38 associazioni culturali per 600 mila euro e messo a bando 530 mila euro per finanziare tutti i progetti arrivati e dichiarati conformi al bando.

L'assessorato ha anche assegnato fondi del Furc pari al 35% di quelli del 2019, a titolo di ristoro, alle associazioni riconosciute dal Fondo unico per lo spettacolo (Fus), a cui si aggiungono i fondi pari a 1,5 milioni di euro previste nel Cura Abruzzo 1. Ad inizio 2021 uscirà il bando in cui saranno compresi ulteriori ristori del 25% per le associazioni culturali riconosciute dal Fus oltre a contributi per le associazioni che risponderanno all'avviso e che sono state danneggiate dal Coronavirus.

Vogliamo essere vicini al mondo della cultura, e la stiamo mettendo tutta e continueremo a farlo anche nel 2021

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento