rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Politica

Anche la Regione Abruzzo stanzia fondi per il sostegno delle vittime di reato

Lo ha reso noto l'assessore regionale Pietro Quaresimale con l'adesione della Regione al programma nazionale

Anche la Regione Abruzzo ha aderito al programma nazionale che prevede lo stanziamento di fondi per le vittime di qualsiasi tipologia di reato. Lo ha fatto sapere l'assessore Pietro Quaresimale aggiungendo che il relativo capitolo di spesa è contenuto all'interno della legge di bilancio pluriennale approvata dal consiglio regionale lo scorso 30 dicembre, e prevede il finanziamento dei programmi di sostegno:

 “Gli interventi   rientrano in un progetto nazionale denominato “ReAgire”, che avrà la durata di un anno a partire da gennaio 2022, che le Regioni insieme con il ministero di Giustizia hanno elaborato proprio per creare una rete di immediata assistenza e vicinanza alle vittime di reato. L’Abruzzo ha sottoscritto la convenzione con il Ministero lo scorso novembre ed ora ha chiuso la procedura per la partecipazione completa al progetto”.

Il soggetto attuatore sarà selezionato a livello nazionale ed a quel punto scatterà anche il bando pubblico. Successivamente, con le strutture regionali che si occupano di politiche sociali, verranno individuate modalità e tempi di intervento per il sostegno e l'assistenza dei soggetti che risulteranno idonei a ricevere il contributo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la Regione Abruzzo stanzia fondi per il sostegno delle vittime di reato

IlPescara è in caricamento