menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione Abruzzo: approvata la norma "taglialeggi": abrogate 446 leggi regionali

A dare la notizia dell'approvazione della norma è il presidente del consiglio regionale Sospiri. "Una buona notizia per la macchina burocratica ed amministrativa abruzzese"

Un taglio netto di 446 leggi su 2.947 in vigore. Approvata dal consiglio regionale la norma "taglialeggi" come spiega il presidente del consiglio regionale Sospiri, che rappresenta una buona notizia per i cittadini e per la macchina burocratica ed amministrativa regionale.

Si tratta di leggi e norme ormai inutili che appesantivano il lavoro quotidiano del territorio, e come ha aggiunto Sospiri si tratta solo del primo passo in quanto a breve sarà presentata anche una norma "taglialeggi" bis per l'eliminazione di altre norme emesse dal 1983 al 1992.

Nello specifico tutti gli Uffici regionali sono stati chiamati a un lungo lavoro di studio e di scrematura di tutte le norme prodotte
tra il 1973 e il 1982, mission dunque condivisa come obiettivo operativo interistituzionale tra i funzionari e dirigenti del Consiglio e della Giunta regionale. Tale lavoro ha interessato tutti i settori della macchina burocratica-amministrativa e al termine abbiamo chiuso con il taglio di ben 446 norme sulle 2.947 vigenti una sforbiciata che ha restituito respiro, ossigeno e forza al lavoro stesso
degli uffici eliminando, di fatto, tutte norme che sino a oggi hanno continuato a gravare sul nostro ordinamento senza, in realtà, produrre alcun effetto positivo in termini di ricaduta deliberativa sugli atti prodotti.

Circa 55 leggi erano del settore bilancio, altre 50 per l'agricoltura, foreste, enti locali e decentramento. Ora l'obiettivo è arrivare in tempi brevi alla seconda norma per il taglio di altre centinaia di leggi superate e di fatto inutili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento