Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

La Regione si prepara alla partecipazione all'Expo Dubai che inizierà nel mese di ottobre

A cento giorni dall'avvio dell'esposizione internazionale, l'assessore regionale Daniele D'Amario fa il punto della situazione per quanto riguarda la partecipazione dell'Abruzzo

L'Abruzzo si prepara alla partecipazione all'Expo Dubai 2020 (ottobre 2021 – marzo 2022) a cento giorni dall'apertura dell'evento mondiale più importante nel post pandemia. La Regione Abruzzo, infatti, è entrata all'interno del Commissariato generale dell’Italia per l’Expo di Dubai nella prospettiva di condividere, insieme con altre 14 regioni, scelte di promozione legate al brand Italia come spiega l'assessore regionale Daniele D'Amario, aggiungendo che si è deciso di procedere uniti con le altre regioni per dare un messaggio sul territorio compatto e più consistente.

"Lo abbiamo fatto soprattutto per non disperdere risorse finanziare e umane ma anche per rafforzare il confronto competitivo con le altre realtà territoriali. Questa è una regione che ha tutte le carte in regole per presentare sul palcoscenico internazionale dell’Expo eccellenze legate allo sviluppo e all’innovazione. Le nostre aziende inserite nel contesto del Padiglione Italia, sono certo, saranno in grado di presentare prodotti innovativi e confermare la competitività sul mercato internazionale. Da tempo, come Regione, abbiamo avviato un’interlocuzione con le aziende abruzzesi”.

Gabriele Salvatores sarà il narratore ufficiale dei luoghi più importanti delle 14 regioni italiane presenti, e naturalmente ci sarà spazio anche per l'Abruzzo con immagini che riguarderanno tre aree del territorio con particolari caratteristiche e tre attività importanti e tradizionali svolte in regione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione si prepara alla partecipazione all'Expo Dubai che inizierà nel mese di ottobre

IlPescara è in caricamento