Politica

Regione: si è dimesso l'assessore Venturoni, la Stati passa con FLI

L'assessore regionale Venturoni ha rassegnato oggi le dimissioni dalla Giunta. La decisione è stata ufficializzata e comunicata al Presidente Chiodi con una lettera

L'assessore regionale Venturoni ha rassegnato oggi le dimissioni dalla carica nella giunta regionale . La decisione è stata ufficializzata e comunicata al Presidente Chiodi con una lettera nella quale ha spiegato le motivazioni che lo hanno portato a questa scelta, annunciata comunque già da qualche giorno.

Venturoni è coinvolto nell'inchiesta riguardante la gestione dei rifiuti, che lo vede indagato per presunti episodi di corruzione e tangenti con l'arresto avvenuto lo scorso 22 settembre. Nell'inchiesta sono coinvolti anche altri esponenti politici abruzzesi e l'imprenditore Di Zio.

L'assessore alla sanità, nella lettera inviata al presidente Chiodi, ha detto "Mi spazientisce il senso profondo dell'ingiustizia che sto patendo, il linciaggio morale che prescinde da ogni pur minima verifica, il gioco al massacro di chi deve, sempre e comunque, trovare il "mostro" da sbattere in prima pagina, il malinteso giustizialismo servile di chi spera di lucrare un vantaggio, politico e personale, dall'altrui disgrazia. Mi spazientiscono le voci di tanti, di troppi".

Intanto l'ex assessore Daniela Stati, che si era dimessa dalla sua carica qualche mese fa per il coinvolgimento in un'altra inchiesta che ha portato invece in carcere il padre Ezio Stati, è passata dal gruppo misto a Futuro e Libertà. Domani spiegherà in conferenza stampa le motivazioni che l'hanno portata ad aderire al movimento di Fini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione: si è dimesso l'assessore Venturoni, la Stati passa con FLI

IlPescara è in caricamento