rotate-mobile
Politica

In Abruzzo a gennaio oltre 50 mila persone con reddito o pensione di cittadinanza, Vacca: "Fondamentale per la tenuta sociale"

Il parlamentare interviene in merito al dibattito riguardante il futuro del reddito di cittadinanza con il governo Draghi

Oltre 50 mila persone in Abruzzo a gennaio 2021 hanno usufruito del reddito o pensione di cittadinanza. Lo ha fatto sapere il deputato pescarese del M5s Vacca, che ha snocciolato alcuni dati dell'Inps sull'erogazione dei contributi. Nello specifico, sono stati 47.891 i cittadini che hanno beneficiato del reddito di cittadinanza per un totale di 21.903 nuclei familiari, mentre la media del 2020 è stata di 64.195 abruzzesi per un totale di 28.197 famiglie.

A gennaio 2021 2.589 pensionati hanno usufruito della pensione di cittadinanza, mentre la media del 2020 è stata di 3.263 nel 2020. Vacca evidenzia come questi numeri dimostrino l'importanza e la bontà del provvedimento, che ha rappresentato un appiglio fondamentale durante la pandemia per le fasce deboli con una situazione economica che sarebbe potuta essere, soprattutto a livello sociale, molto peggiore rispetto alle criticità attuali.

“A questi numeri importantissimi si aggiungono quelli sui percettori del Reddito di emergenza, introdotto dall’ex ministra Nunzia Catalfo con il Decreto Rilancio e prorogato con i successivi provvedimenti dal Governo Conte II. In Abruzzo nel 2020 i beneficiari del Reddito di emergenza sono 27.270.  ‘

Nessuno deve rimanere indietro’ è da sempre il nostro principio guida e con i risultati ottenuti in questi anni a tutti i livelli lo abbiamo dimostrato. Il M5s c’è, sta dalla parte dei cittadini e continuerà a lavorare nel loro esclusivo interesse

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Abruzzo a gennaio oltre 50 mila persone con reddito o pensione di cittadinanza, Vacca: "Fondamentale per la tenuta sociale"

IlPescara è in caricamento