Politica Pietranico

Il consiglio regionale dice sì al recupero della chiesa di Pietranico

La chiesa di Santa Maria della Croce era stata chiusa nel 2015 ed ora potrà tornare ad essere visitata e frequentata grazie ai lavori stanziati dal consiglio regionale

Il consiglio regionale ha approvato lo stanziamento di 125 mila euro per la chiesa di Santa Maria della Croce di Pietranico, chiusa dal 2015. Lo ha fatto sapere il consigliere regionale Pd Blasioli, esprimendo soddisfazione per l'approvazione dello stanziamento, che rappresenta una svolta importante per tutta la comunità del paese della provincia di Pescara. Una chiesa che ha sempre rappresentato un punto d'unione della comunità, ed anche un gioiello artistico e storico essendo un esempio di barocco abruzzese.

Ora il sindaco Del Biondo, spiega Blasioli, potrà salvare la chiesa che rischiava di rimanere abbandonata:

Il riconoscimento dei fondi è stato reso possibile da un lavoro di larghe intese all’interno del consiglio, ma sto già lavorando ad un progetto di legge che consenta ad altri piccoli comuni di anticipare il restauro e quindi la riapertura delle Chiese, con preferenza per quei Ccomuni come Nocciano, che hanno tutte le chiese rese inagibili per il terremoto e che sono state già comprese nella programmazione del segretariato. Comuni insomma che hanno finanziamenti certi ma che arriveranno solo tra molti mesi per consentire loro di anticipare i lavori

A Nocciano, ricorda Blasioli, la messa ad esempio si celebra in alcuni locali comunali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il consiglio regionale dice sì al recupero della chiesa di Pietranico

IlPescara è in caricamento