menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sulla riqualificazione di Rancitelli il segretario regionale Pd Fina riprende il Comune: "No alle polemiche"

Il segretario del Pd chiede che il Comune rispetti l'impegno preso con l'associazione di quartiere sulla demolizione del ferro di cavallo e la riqualificazione di quell'area

Stop alle polemiche e correzione dei toni, per un confronto aperto con le associazioni di quartiere e soprattutto il rispetto degli impegni presi. Il segretario regionale del Pd Fina attacca l'amministrazione Masci dopo il botta e risposta riguardante la questione della demolizione del ferro di cavallo e la riqualificazione di Rancitelli.

“Non vorremmo che l’allarme lanciato dal comitato 'Per una nuova Rancitelli', e la successiva piccata risposta da parte del Comune di Pescara, rivelassero un limite della procedura che si è seguita finora per la riqualificazione di quella parte di città, un’operazione che evidentemente ha una portata simbolica che va oltre la dimensione strettamente locale”

L'associazione, lo ricordiamo, aveva lamentato lo scarso coinvolgimento nell'iter che porterà all'abbattimento del complesso di case popolari con il conseguente spostamento di decine di famiglie assegnatarie di alloggi in altre palazzine. Il segretario regionale auspica non solo la fine delle polemiche da parte del Comune ma anche una correzione di toni e di rotta dopo l'impegno che nei mesi scorsi era stato preso con i cittadini:

Non basta servirsene quando occorre, per esigenze mediatiche o elettorali. Lo sforzo di includere associazioni, cittadini, impegno sociale e civile deve essere autentico, al di fuori dei formalismi. Daremo il nostro contributo: assieme al Pd provinciale ed al gruppo consiliare del Pd faremo un'azione inclusiva per coinvolgere realmente le associazioni e i comitati attivi nel quartiere

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento