rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Politica Rancitelli / Via Tavo

Rancitelli, il PD attacca il Comune per il degrado nei palazzi Di Clerico

Il Pd di Pescara attacca l'amministrazione comunale per il degrado e la microcriminalità presente a Rancitelli, in particolare nei palazzi Di Clerico e nell'area circostante

Il Pd di Pescara attacca l'amministrazione comunale per il degrado e la microcriminalità presente a Rancitelli, in particolare nei palazzi Di Clerico e nell'area circostante.

Ieri mattina c'è stata una conferenza stampa in loco alla quale hanno partecipato anche alcuni residenti.

Un incontro oltre che con la stampa con numerosi cittadini, circa cinquanta, che rivendicano maggiore attenzione nei confronti della zona per quel che riguarda la pulizia delle strade e per quel che riguarda la sicurezza.

La problematica principale evidenziata dai cittadini che hanno partecipato all'incontro è quella dei palazzi Di Clerico e dell'area in cui sorgono; zona divenuta luogo abituale di incontro per  tossicodipendenti e luogo di  spaccio  mettendo a repentaglio quotidianamente la sicurezza dei residenti. Inoltre l'area rappresenta un vero e proprio problema sanitario vista la presenza di numerosi rifiuti tra cui montagne di siringhe e vegetazione incolta.

I due rappresentanti del Pd tornano a chiedere controlli per garantire la sicurezza dei residenti e interventi immediati da parte dell'amministrazione Comunale per ripristinare un minimo di decoro nella zona; i residenti hanno diritto anche in questa parte di città che troppo spesso viene considerata dagli attuali amministratori "periferia" di vivere una vita tranquilla, di usufruire dei servizi e soprattutto di vedere migliorata attraverso interventi  la qualità della vita .

"L'amministrazione Comunale si deve immediatamente adoperare per ripulire Via tavo, oltre che lo scempio rappresentato dall'area dei palazzi Di Clerico, in particolare in corrispondenza del Parco dell'infanzia ancora nel totale abbandono e degrado da oltre due anni. I residenti e gli operatori economici  di questa zona chiedono con forza diritto di cittadinanza chiedendo che ci sia un livello di pulizia, di decoro e di controllo capace di far vivere e lavorare in maniera tranquilla.

Per questo verrà presentata una interrogazione in Consiglio Comunale e anche al livello Circoscrizionale con la quale si chiede all'amministrazione di attivare un intervento straordinario che rispristini un minimo di condizioni di vivibilità con estrema urgenza, c'è bisogno di ripulire via Tavo e altre zone del quartiere al più presto con precise assunzioni di responsabilità da parte dell'Amministrazione Comunale. Ad oggi non si vedono interventi nonostante in due anni la situazione sia stata più volte denunciata pubblicamente e portata a conoscenza delle istituzioni competenti; in particolare nelle zone "periferiche" continua a regnare l'abbandono, l'insicurezza e il degrado e i cittadini continuano ad aspettare." hanno dichiarato il capogruppo al Comune Di Pietrantonio e il capogruppo alla Circoscrizione Cuzzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rancitelli, il PD attacca il Comune per il degrado nei palazzi Di Clerico

IlPescara è in caricamento