Il M5S sulla linea Pescara-Roma: “Ben venga il progetto ma sia rispettoso dell’ambiente”

I parlamentari pentastellati dell'Abruzzo intervengono sul raddoppio della ferrovia dopo l'allarme lanciato da Forum H2O e Maurizio Acerbo. Ecco cosa si legge in una nota firmata dai deputati Vacca, Grippa, Del Grosso, Colletti e Torto

Anche il M5S dice la sua sulla ferrovia Pescara-Roma. I parlamentari pentastellati dell'Abruzzo, infatti, intervengono sul raddoppio della linea dopo l'allarme lanciato da Forum H2O e Maurizio Acerbo: “Ben venga il progetto ma sia rispettoso dell’ambiente”, è la loro esortazione. Ecco cosa si legge in una nota firmata dai deputati Vacca, Grippa, Del Grosso, Colletti e Torto:

“Abbiamo sempre sostenuto l’importanza del raddoppio della relazione ferroviaria Pescara-Roma; apprendere che il progetto di Rfi prevede di scavare una galleria di 13 km bucando il Monte Morrone, in pieno Parco della Majella, proprio a monte delle indispensabili sorgenti del Giardino che riforniscono ogni giorno di acqua potabile decine di Comuni, Chieti e Pescara compresi, è una criticità che merita tutti gli approfondimenti futuri del caso”.

I parlamentari annunciano che si attiveranno “per fare un modo che tutti gli attori in campo, dal ministero dei Trasporti a quello dell’Ambiente per le rispettive competenze e a Rfi, lavorino sul progetto di velocizzazione del tracciato tenendo assoluto rispetto della geomorfologia del tracciato, delle fragilità che presenta, e delle conseguenze che ne potrebbero scaturire".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

Torna su
IlPescara è in caricamento