Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Una raccolta di giocattoli da donare ai bambini afgani, l'iniziativa di Misericordia e Udc

L'iniziativa è stata lanciata dall'Udc di Pescara in collaborazione con la Misericordia in risposta ai colleghi dell'Udc di Avezzano

Una raccolta di giocattoli da donare ai bambini afgani scampati dalla guerra e rifugiati in Italia presso il campo allestito dalla protezione Civile ad Avezzano.
L'iniziativa è stata presentata nel Comune di Pescara questa mattina, mercoledì 1 settembre.

«Quando c’è una richiesta di aiuto la politica deve sempre rispondere presente», dice Massimiliano Pignoli, «la politica deve essere anche e soprattutto solidarietà. Per questo dopo la richiesta arrivata anche dai nostri colleghi dell’Udc di Avezzano, abbiano pensato di fare questa iniziativa. All’Interporto di Avezzano ci sono oggi 700 bambini disperati, in un Paese straniero e senza genitori che chiedono con i loro occhi il nostro aiuto. Per questo, per dar loro un piccolo sollievo, abbiamo deciso di raccogliere giocattoli nuovi ma anche usati, e vestiario, da consegnare a questi piccoli angeli indifesi che pagano per colpe non loro. Fino a giovedì sera raccoglieremo questi  giochi e del vestiario che venerdì i volontari della Misericordia porteranno ad Avezzano. Abbiamo avuto già una grande risposta e invitiamo i cittadini pesaresi e chiunque volesse a donare un gioco per i bambini afgani. Da oggi e fino a domani sera (giovedì) alle 19 chi vuole può portare giochi e e vestiario nella sede consiliare dell’Udc al secondo piano stanza 26 a Palazzo di Città».

Questo aggiunge Berardino Fiorilli: «A volte bisogna rimboccarsi e sporcarsi le maniche. Ci fa piacere che intorno a questa iniziativa promossa con l’ Udc di Avezzano ci sia la solidarietà e la partecipazione di tanti, anche imprenditori che non vogliono essere nominati. Noi divulghiamo la notizia per far sì che ci siano altre persone pronte a partecipare e far sì che venerdì la Misericordia possa portare venerdì mattina tanti giochi ad Avezzano. Un piccolo giocattolo può servire per donare un sorriso e un momento di svago a questi piccoli angeli. Questa è una iniziativa che non deve avere colore politico e per questo coinvolgeremo anche i nostri colleghi consiglieri per lanciare un piccolo segnale di solidarietà».
Così conclude il coordinatore cittadino Vincenzo Serraiocco: «Voglio ringraziate in primis la Misericordia per quello che fa ogni giorno per tutti noi e che ha accettato con entusiasmo questa nostra iniziativa che deve essere fuori dai colori dei partiti. Oggi siamo quattro e speriamo di diventare domani in tanti per aiutare questi bambini. Da padre e da genitore sono al fianco di questi bambini afgani che stanno vivendo questo dramma che ha colpito tutti noi. Dobbiamo accoglierli e aiutarli. Dobbiamo essere una squadra senza simboli di partito per fare un piccolo gesto come città di Pescara e lanciare un segnale forte. Ringrazio i colleghi dell’Udc di Avezzano e spero che questa iniziativa possa davvero far sì che ci sia una grande risposta».

La Governatrice della Misericordia di Pescara, Cristina D’Angelo: «Abbiamo accolto con entusiasmo questa iniziativa e siamo orgogliosi di poter venerdì mattina portare giochi ai bambini afgani ospitati nel nostro Paese. La solidarietà è anche e sopratutto state al fianco di chi soffre e come Misericordia di Pescara siamo oggi qui al fianco di questa iniziativa dell’Udc». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una raccolta di giocattoli da donare ai bambini afgani, l'iniziativa di Misericordia e Udc

IlPescara è in caricamento