Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Questione sicurezza a Pescara, il centrosinistra: "La giunta comunale non ha idee"

E il centrosinistra critica la giunta comunale guidata dal sindaco Carlo Masci sottolineando come le «uniche misure che il centrodestra mette in campo per la sicurezza della città sono quelle avviate dalla giunta Alessandrini»

A Pescara tiene ancora banco la questione sicurezza dopo il consiglio comunale che si è tenuto in piazza Santa Caterina da Siena.
E il centrosinistra critica la giunta comunale guidata dal sindaco Carlo Masci sottolineando come le «uniche misure che il centrodestra mette in campo per la sicurezza della città sono quelle avviate dalla giunta Alessandrini».

I consiglieri comunali del centrosinistra evidenziano come il progetto di videosorveglianza e l'aumento dell'oraganico della polizia municipale siano progetti ereditati dalla precedente amministrazione comunale.

«Tuttavia», aggiungono gli esponenti dell'opposizione, «per i limiti di spesa per il personale e per la carenza di organico in tanti altri settori dell'ente, temiamo che si riusciranno solo a rimpiazzare i circa 20 agenti che andranno in pensione tra il 2019 e il 2020, cioè quanto era già contenuto nella sezione del Documento unico di programmazione vigente, elaborato dalla vecchia giunta. Tuttavia la nuova amministrazione non riesce neppure a copiare: bastava infatti proseguire con le misure introdotte dal centrosinistra, come l'estensione del turno fino alle 24, la copertura del servizio fino alle 2,30 nei giorni di venerdì e sabato per dare un presidio notturno in una città che ama divertirsi come Pescara. Nel 2018 era stata prevista la possibilità di estendere ulteriormente questo orario fino alle 3,30. Tutte misure pronte e già ampiamente sperimentate ma che non sono state riproposte per questa estate, e così dopo le 24.00 non ci sono vigili in città. Ma noi restiamo dell'idea che la polizia municipale non riesca a fare da sola: ecco perché avevamo chiesto di aprire una vertenza con il ministero dell'interno per aumentare l'organico della polizia di Stato a Pescara, ma evidentemente per il centrodestra le 4 volanti che al massimo riesce a garantire la Questura sono più che sufficienti per la nostra città. La verità è che la destra riesce solo ad alimentare odio e tensione, ma sul piano delle risposte non sa da che parte iniziare».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questione sicurezza a Pescara, il centrosinistra: "La giunta comunale non ha idee"

IlPescara è in caricamento