rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Punteruolo rosso nelle palme, M5S: "L'emergenza non è finita"

A parlare il consiglere comunale Di Pillo che chiede all'amministrazione comunale interventi decisi per scongiurare l'abbattimento di altre palme in città. "Su 700 alberi ne abbiamo persi oltre 118"

Salvare le palme cittadine dal punteruolo rosso, il temibile parassita che diversi anni fa fece strade in città con più di 100 palme abbattute ed altre ancora malate. A parlare è il consigliere comunale del M5S Di Pillo, che chiede al comune un intervento immediato e deciso per scongiurare nuovi abbattimenti.

Delle quasi 700 palme cittadine 118 erano irrimediabilmente compromesse, con il fusto fortemente indebolito e le foglie nella maggior parte già cadute. Purtroppo, se non si interviene tempestivamente, il coleottero si riproduce dentro al tronco della palma con tale rapidità da arrivare a quasi 1500 esemplari per pianta. Noi che avevamo comunque una riviera colma di queste bellissime piante tropicali, non siamo riusciti a debellare l’attacco di questo insetto terribile che ha devastato il nostro patrimonio arboreo. Tutto questo è avvenuto naturalmente anche per i giardini privati, dove in tantissimi hanno dovuto rinunciare a quella rinfrescante ombra che solo le palme sanno fare.

Dopo aver eliminato le piante ormai distrutte da questa specie di “cancro delle riviere”, negli ultimi 8 anni sembra sia stato fatto davvero molto poco, se ci si accorge che a tutt’oggi ancora tra riviera sud e nord, sembra ce ne siano almeno 12 irrimediabilmente da abbattere ed altre 2-3 sulle quali bisogna agire tempestivamente per provare a salvarle.

TORNA L'INCUBO PUNTERUOLO ROSSO?

Di Pillo chiede maggiore cura ed attenzione con stanziamenti importanti non solo per le potature e l'eventuale abbattimento di alberi già malati, ma soprattutto per curare quelli presenti, considerando che in città ci sono 45 parchi ed aree verdi comunali. Un impegno che deve coinvolgere con responsabilità anche i cittadini, che devono rispettare i parchi e curare le proprie aree verdi e giardini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punteruolo rosso nelle palme, M5S: "L'emergenza non è finita"

IlPescara è in caricamento