rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

Prolungamento asse attrezzato, Masci replica a D'Alfonso: "Ha riconosciuto i nostri meriti"

Il primo cittadino pescarese interviene dopo le dichiarazioni fatte dal senatore ed ex presidente della giunta comunale

Il sindaco di Pescara Masci interviene in merito alla questione del prolungamento dell'asse attrezzato, dopo le dichiarazioni fatte dall'ex presidente della Regione D'Alfonso ed attuale senatore, che si attribuiva il merito del progetto e dello stanziamento dei 15 milioni di euro che sono stati confermati dal Governo per avviare i lavori di potenziamento dell'asse.

PROLUNGAMENTO ASSE, PARLA D'ALFONSO

Masci si dice felice nel constatare che D'Alfonso abbia dovuto riconoscere ed ammettere come, dopo anni di proclami e di immobilismo, l'attuale giunta comunale sia riuscita a portare a casa un risultato importante:

Grazie a una proficua interlocuzione con il Ministero e con l’Anas che mi ha e ci ha ritenuto evidentemente interlocutori affidabili, insieme alla Regione, per la gestione dell’intera procedura, dal progetto fino alla realizzazione delle opere. Devo pensare che con le sue esternazioni sui giornali odierni D’Alfonso sia addivenuto alle mie stesse conclusioni sul totale immobilismo degli ultimi anni e sull’importante obiettivo che il rinnovato impegno della mia amministrazione a favore della città ha permesso di raggiungere. Su questa traccia andremo avanti per dare ai pescaresi le ulteriori risposte che si aspettano da noi

Il sindaco di Pescara ha sottolineato come c'era il rischio concreto di perdere le risorse considerando la scadenza del piano pluriennale per il 31 dicembre 2021. Il progetto, lo ricordiamo, prevede il prolungamento dell'asse fino al porto, la riqualificazione di via Andrea Doria e l'abbattimento della rampa a trombetta della zona della pineta.

>.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prolungamento asse attrezzato, Masci replica a D'Alfonso: "Ha riconosciuto i nostri meriti"

IlPescara è in caricamento