rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Studentato al posto dell'ex ferrhotel, il centrosinistra: "Iter avviato da noi e messo a rischio dalla giunta Masci"

I partiti di opposizione rivendicano la paternità del progetto che cambierà volto allo storico edificio di corso Vittorio Emanuele II a Pescara

«Il progetto dello studentato al posto dell'ex ferrhotel di corso Vittorio Emanuele II è stato avviato da noi e messo a rischio dalla giunta Masci, ora si partecipi al bando Pnrr anche per l'ex palazzo Clerico».
A paerlare sono i consiglieri comunali di opposizione Marinella Sclocco e Marco Presutti.

«L’ultimo miglio del progetto di riqualificazione dell’ex ferrohotel, che nel 2016 abbiamo candidato a diventare la nuova casa dello studente grazie a una sinergia fra le giunte di centrosinistra che all’epoca governavano il Comune di Pescara e la Regione Abruzzo candidando il progetto a un bando del ministero, è stato messo a rischio dalla sciatteria del centrodestra, che ha portato in aula la delibera a poche ore dalla scadenza senza alcun motivo concreto. Siamo sempre più preoccupati da questo atteggiamento sciatto, e abbiamo votato compattamente a favore della delibera per tutelarne l’iter. La giunta eviti di dire bugie su accelerazioni inesistenti degli ultimi giorni, perché tutti conoscono la verità, e cioè che a pochi giorni dalla scadenza la giunta Masci non aveva ancora completato l’iter né portato la delibera in Consiglio comunale, rischiano di far saltare tutto», dice la Sclocco all’epoca assessore regionale al diritto allo studio, ripercorrendo le fasi del progetto che oggi è tornato nuovamente in consiglio comunale per un piccolo adeguamento progettuale, dopo lo scorrimento della graduatoria da parte del ministero dell’università.

Presutti poi aggiunge: «Ora ci auguriamo che il Comune sappia cogliere la grande opportunità della partecipazione ad un ulteriore bando Pnrr per l’acquisto di immobili da destinare agli alloggi degli studenti, occasione irripetibile per rilevare e ristrutturare l’ex palazzo Clerico che è proprio accanto al Ferrohotel e del quale, una volta riqualificato, può diventare il completamento. Giovedì presenteremo in aula un preciso ordine del giorno».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studentato al posto dell'ex ferrhotel, il centrosinistra: "Iter avviato da noi e messo a rischio dalla giunta Masci"

IlPescara è in caricamento