rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Primo Maggio, Teodoro: “In campo per la sicurezza e il rispetto delle ordinanze”

Conto alla rovescia per il concertone del Primo maggio di Pescara: le ultime sugli agenti impegnati in prima linea e i controlli che verranno effettuati. Parla l'assessore comunale alla Polizia Municipale

Tutto pronto anche sul fronte controlli per la buona riuscita della Festa del Primo Maggio di domani, fronte che vedrà la Polizia Municipale impegnata in prima linea per l’attuazione del dispositivo di sicurezza posto all'esame della commissione provinciale. 

L’assessore alla Polizia Municipale, Gianni Teodoro, ha illustrato come si è organizzato il Comune:

“I nostri agenti, coordinati dal comandante Carlo Maggitti, saranno impegnati nelle attività connesse alla sicurezza della circolazione e al controllo del rispetto delle prescrizioni contenute nelle Ordinanza Sindacale che accompagna l'evento, per la disciplina del traffico. Oltre agli agenti in divisa che saranno operativi su questa linea, sarà anche impiegato il Gruppo d’Intervento Operativo Nucleo Antidegrado, per il controllo del rispetto delle prescrizioni contenute nelle altre due ordinanze emanate sulla Festa e che riguardano il divieto di vendita, consumo, somministrazione e introduzione di bottiglie di vetro e lattine nel perimetro interessato dal concerto e la vendita itinerante di alimenti, nonché per il rispetto dei regolamenti comunali e per le specifiche attività del gruppo in relazione alla prevenzione e il contrasto di eventi che possano turbare la sicurezza generale della manifestazione”. 

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Tre gli ingressi sulla piazza: da Corso Umberto, via Fabrizi e viale Regina Margherita, parcheggio gratuito nell’area di risulta.

Il parcheggio dell’area di risulta sarà gratuito e ci sarà il personale di Pescara Parcheggi a supporto di quanti vorranno fruirne.

Piazza chiusa dal primo pomeriggio, tre accessi da corso Umberto, via Fabrizi e via Regina Margherita, i varchi chiusi sono anche tutti vie d’uscita. Su tutto il perimetro e agli accessi veglieranno 80 uomini effettueranno i controlli anche con i metal detector. Il corridoio centrale della piazza sarà libero perché di emergenza, dedicato allo staff e ai soccorsi in modo da raggiungere in qualsiasi momento ogni parte della piazza, saranno posizionati anche i new jersey.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo Maggio, Teodoro: “In campo per la sicurezza e il rispetto delle ordinanze”

IlPescara è in caricamento