Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Un premio dalla Regione Abruzzo per gli operatori di polizia locale che si sono contraddistinti nel periodo di emergenza sanitaria per Covid-19

A proporre il riconoscimento è l'assessore regionale Pietro Quaresimale

Un premio per gli operatori di polizia locale che si sono contraddistinti nel periodo di emergenza sanitaria per Covid-19.
A farlo sapere è l’assessore agli Enti locali e Polizia locale, Pietro Quaresimale, che annuncia l’iniziativa della Giunta regionale a tutti i sindaci abruzzesi.

L’idea è di riconoscere una speciale benemerenza a quel personale di polizia locale della città abruzzesi che ha svolto servizi di supporto, ha assunto iniziative personali o è stato d’ausilio in attività legate all’emergenza sanitaria.

«In questo anno di crisi pandemica», dice Quaresimale, «abbiamo assistito a diverse e lodevoli iniziative del personale di polizia locale, dal supporto all’attività del personale sanitario fino ad azioni di solidarietà verso le categorie più deboli delle città di appartenenza. Come sempre, inoltre, la polizia locale ha continuato a garantire il servizio di vigilanza sul territorio sia nel periodo di lockdown totale sia quando le restrizioni si sono allentate nell’estate scorsa. Lo speciale riconoscimento al personale di polizia locale vuole anche rappresentare un segnale di attenzione del Giunta regionale verso quegli operatori che quotidianamente sono di supporto e di aiuto ai cittadini abruzzesi e che danno la misura della vicinanza delle istituzioni al cittadino».

Nella lettera inviata si invitano tutti i sindaci abruzzesi a segnalare in un elenco i nomi del personale di polizia locale meritevoli della speciale benemerenza per attività legata all’emergenza Covid-19. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un premio dalla Regione Abruzzo per gli operatori di polizia locale che si sono contraddistinti nel periodo di emergenza sanitaria per Covid-19

IlPescara è in caricamento