Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Premi Flaiano, la presidente Tiboni incalza D'Amario: "Mancano 10mila euro al finanziamento regionale, lo dice la legge"

A dirlo, afferma, è proprio la legge 53/2013 citata dall'assessore regionale alla cultura che sostiene di aver erogato all'associazione il "massimo contributo possibile"

“Mancano 10 mila euro al finanziamento che la Regione poteva erogare, ma che non ha fatto”. Reitera quanto già affermato la presidente dei Premi internazionali Flaiano Carla Tiboni dopo la risposta data dall'assessore regionale alla cultura Daniele D'Amario in merito al finanziamento assegnato allo storico premio pescarese.

Che quei diecimila euro per l'edizione 2022 non fossero stati assegnati lo aveva lamentato pochi giorni fa esprimendo la sua delusione. Alle sue parole aveva risposto l'assessore ribattendo chei 60mila euro stanziati erano il “contributo massimo concedibile in base alle indicazioni della legge 55/2013”. Proprio in base a quella legge, risponde Tiboni, il contributo dovuto non sarebbe invece stato dato.

“A seguito delle dichiarazioni rilasciate dall’assessore D’Amario sui finanziamenti ai Premi, corre l’obbligo per dovere di verità, di rispondere con legge alla mano, perché nell’avviso per l’anno 2022 riguardante la legge regionale 55/2013 c’è scritto altro – scrive in una nota la presidente -. L’artico 5 del citato avviso prevede che 'la quota finanziata di partecipazione della giunta regionale è stabilità in misura variata sino ad un massimo del 50 per cento delle spese preventive e presentate dal soggetto proponente in sede di istanza'. L’associazione Flaiano ha presentato per l’anno 2022 – conclude - un bilancio di 140 mila 956,81 il cui 50 per cento è pari a 70 mila 478,40 euro. Se la indiscussa valenza dell’evento, riconosciuta anche dall’assessore D’Amario è tale, mancano 10 mila euro al finanziamento che la Regione poteva erogare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premi Flaiano, la presidente Tiboni incalza D'Amario: "Mancano 10mila euro al finanziamento regionale, lo dice la legge"
IlPescara è in caricamento