Il Prefetto dispone misure di controllo rafforzate per il consigliere Pettinari, vittima di minacce e intimidazioni

La decisione è arrivata a seguito di una riunione che si è tenuta oggi in prefettura con i rappresentanti delle forze dell'ordine

Il prefetto di Pescara Di Vincenzo, a seguito della riunione tecnica che si è tenuta nel pomeriggio di oggi a Pescara, alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle forze dell'ordine, ha deciso di intensificare le misure di controllo a favore del vice presidente del consiglio regionale e consigliere regionale del M5s Domenico Pettinari.

La decisione arriva a seguito degli ultimi episodi riguardanti minacce e intimidazioni ricevute dal consigliere che da anni si batte per la legalità nei quartieri a rischio di Pescara, e che aveva ricevuto tramite messaggi sui social pesanti insulti con minacce dirette alla sua persona sulle quali stanno indagando le forze dell'ordine per risalire ai responsabili.

Pettinari aveva ricevuto negli ultimi giorni la solidarietà, fra gli altri, anche del sottosegretario Gianluca Castaldi e suo collega di partito, che aveva fatto sapere di aver messo a conoscenza dell'accaduto anche il presidente della commissione parlamentare antimafia Morra e il ministro della giustizia Bonafede.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva da Montesilvano il primo gel igienizzante per le mani multiuso al 98% naturale

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

Torna su
IlPescara è in caricamento