menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Precari di Attiva, scontro fra Sospiri e Marconi

Botta e risposta fra il capogruppo di Forza Italia alla Regione Sospiri e l'ex consigliere comunale Andrea Marconi del PD in merito ad un post di quest'ultimo su Facebook

Botta e risposta per un post su Facebook, fra il capogruppo alla Regione dI Forza Italia Sospiri e l'ex consigliere comunale Pd Andrea Marconi, ora operativo nella Segreteria di Presidenza del Governatore D'Alfonso.

Il 1 maggio, infatti, Marconi ha commentato il post di una donna riguardante il problema del lavoro e la festa dei lavoratori: "Parla dei vecchi interinali che vogliono essere stabilizzati senza concorso, immagino. Quasi tutti infilati dal centrodestra".

Un post che ha fatto infuriare Sospiri che ha puntato il dito contro Marconi per il presunto riferimento alla vicenda dei 65 precari di Attiva che da mesi protestano con un accampamento davanti al Comune, in attesa di essere stabilizzati.

“Si tratta di un episodio di gravità inaudita che non possiamo sottovalutare né sottacere. Un episodio che colpisce al cuore i 65 ex precari della Attiva, che da 115 giorni stanno portando avanti una protesta pacifica e civilissima sotto le finestre del Comune, 65 lavoratori che, nell’indifferenza del sindaco Alessandrini, il quale usa ormai l’ingresso posteriore del Comune per evitare di incontrarli, stanno semplicemente difendendo il proprio futuro che oggi vedono nero." ha dichiarato Sospiri, chiedendo la revoca immediata di tutti gli incarichi a Marconi, e ricordando come Forza Italia abbia indicato da mesi la soluzione per la questione precari, ovvero affidare ad Attiva anche altre mansioni fra cui la manutenzione ordinaria del verde pubblico.

"Al Presidente D’Alfonso chiediamo di rispondere delle parole e dell’operato dei suoi segretari, e ovviamente la vicenda non finisce qui, ma la porteremo all’esame del Consiglio regionale e comunale” conclude Sospiri.

In realtà, come dichiarato dallo stesso Marconi, si tratterebbe di un equivoco, in quanto nel post l'ex consigliere fa riferimento ai precari ex interinali della Regione.

"Nulla di più falso: come si può facilmente dedurre leggendo lo scambio di messaggi (riprodotto qui sotto) stavo replicando ad un post nel quale si parlava di ex interinali della Regione. La parola “Attiva” non viene mai menzionata, neanche nel prosieguo della discussione virtuale, tant’è che nessuno degli interlocutori vi fa riferimento. E’ imbarazzante dover notare come un post su Facebook venga inteso in maniera completamente fuorviante e lontana dalla realtà dei fatti. Così imbarazzante che viene da pensare che dietro questo clamoroso “abbaglio” dal sapore alcolico vi sia una precisa volontà di strumentalizzare una vicenda dolorosa per farsi pubblicità." ha dichiarato Marconi, che ha anche allegato l'ìmmagine riguardante il post al centro della polemica.

marconi-8-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento