rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Politica Tocco da casauria

Potenziato il polo sanitario di Tocco da Casauria: altri 20 posti letto nell'Rsa [FOTO - VIDEO]

Nel teatro Michetti di Tocco da Casauria si è tenuto l'incontro organizzato dalla Asl di Pescara alla presenza fra gli altri del governatore della Regione Marco Marsilio

Diventa realtà l'atteso potenziamento dei servizi sanitari nel polo di Tocco da Casauria. Nella giornata di oggi martedì 20 settembre, c'è stato un incontro pubblico nel teatro Michetti della cittadina del Pescarese, alla presenza fra gli altri del direttore generale della Asl Vincenzo Ciamponi con l'intervento del presidente della Regione Marco Marsilio. Diverse le novità e i potenziamenti per diversi servizi sanitari offerti, fra cui l'importante raddoppio dei posti letto della Rsa dove si passa dagli attuali 20 posti ai 40.

Infatti, i 20 posti letto della RSA di Città Sant'Angelo verranno trasferiti nel polo sanitario di Tocco da Casauria. Confermati anche i servizi, attualmente operativi, come il centro di salute mentale ed ilcCentro diurno, il servizio per le dipendenze patologiche (Ser.D), il poliambulatorio specialistico ed i servizi amministrativi all'utenza come lo sportello Cup e lo sportello per l'esenzione dal ticket. Inoltre, sono stati potenziati i servizi specialistici di competenza distrettuale come il punto prelievi,  l'ufficio assistenza domiciliare integrata (ADI) e l'attività di specialistica ambulatoriale. In molti casi sono stati ampliati i giorni di apertura e gli orari a disposizione degli utenti.

L’ingegner Busich ha presentato l’intervento di ristrutturazione dell’edificio, che consiste nell’efficientamento energetico, ovvero nella realizzazione di un involucro esterno all’attuale struttura, realizzata attraverso una schermatura in lamiera stirata con l’effetto di migliorare l’impatto dei raggi solari soprattutto nel periodo estivo, ma che funge anche da paravento per il periodo invernale, per proteggere la struttura dagli eventi atmosferici quali vento e neve. Interventi sull'impianto di raffrescamento, per garantire il massimo comfort durante i mesi estivi agli utenti ed agli operatori sanitari. Il presidente Marsilio ha dichiarato:

"Ringrazio l'intero gruppo dirigenziale della Asl di Pescara per aver mantenuto gli impegni tra cui quello di coprire una ventina di posizioni  primariali che, fino a pochi anni fa, erano completamente scoperte. Questo significa aver ridato continuità e solidità all'offerta sanitaria. Magari, ci potrà anche essere qualche nostalgico che ricorda con affetto quei tempi, ma  posso dire che quella struttura ospedaliera era frutto di un modello nato in un'altra epoca e non più riproponibile poiché i piccoli ospedali  non garantiscono più la qualità della risposta sanitaria. L'obiettivo, a Tocco da Casauria, era che quegli ambulatori esistenti da decenni non rimanessero chiusi e le promesse sono state mantenute. Infatti, non solo sono aumentati i servizi ma abbiamo anche raddoppiato i posti letto della RSA. Forse si sta davvero aprendo una nuova stagione per la medicina territoriale che porterà maggiori investimenti sanitari nelle aree interne anche se speravo che con il Pnrr arrivassero più risorse. Il modello su cui lavorare per la medicina del territorio è, comunque, quello delle case di comunità. Questo serve ai cittadini dei piccoli centri come Tocco da Casauria".

A conclusione dell'incontro, il sindaco di Bolognano, Guido Di Bartolomeo, ha voluto omaggiare il presidente Marsilio con una targa per l'impegno profuso a beneficio delle comunità residenti in quell'area del territorio pescarese.

IMG-20220920-WA0269-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Potenziato il polo sanitario di Tocco da Casauria: altri 20 posti letto nell'Rsa [FOTO - VIDEO]

IlPescara è in caricamento