rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Politica

Porto Pescara, D'Alfonso: "La diga foranea va sfondata"

Il Presidente della Regione D'Alfonso è intervenuto in merito alla situazione del Porto di Pescara in merito al Piano Regolatore Portuale ed ai possibili prossimi interventi da attuare sullo scalo marittimo

Il Presidente D'Alfonso, intervenendo ieri durante un incontro con la Confcommercio e il Comune, ha parlato del futuro del porto di Pescara e dei possibili interventi da attuare per risolvere il problema dei fondali e del dragaggio.

"Curare la manutenzione ordinaria e straordinaria, insieme al rifacimento delle opere a mare ma, soprattutto, dopo l'approvazione del Piano regolatore portuale sfondare la diga foranea allungando le braccia dei moli, altrimenti si continueranno a buttare soldi per dragaggi di breve durata" ha dichiarato il Governatore abruzzese.

Da giorni le associazioni di categoria protestano per i ritardi sul nuovo dragaggio che rischiano di compromettere nuovamente la stagione estiva sia per quanto riguarda l'aspetto turistico che per il settore commerciale e della pesca, con la possibilità di una nuova chiusura dello scalo marittimo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto Pescara, D'Alfonso: "La diga foranea va sfondata"

IlPescara è in caricamento