menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Portanuova, sospeso il bando per la ludoteca e centro giochi

Il bando che prevedeva l'avvio della ludoteca e del centro giochi nella circoscrizione di Portanuova è stato sospeso. L'annuncio è stato pubblicato sul sito ufficiale della circoscrizione, a soli 10 giorni dalla scadenza. Il consigliere Cuzzi: "Un fatto grave ed assurdo"

Il primo settembre scorso il consiglio di Circoscrizione di Portanuova aveva deliberato l'assegnazione di un bando di concorso per l'avvio di due attività destinate ai bambini e giovani del quartiere, ovvero una ludoteca ed un centro giochi .

A dieci giorni dalla scadenza del bando, il provvedimento è stato sospeso dal Settore Decentramento del Comune, che, con una nota inviata al Presidente di Circoscrizione, comunica di fatto la sospensione del progetto per la mancanza di fondi.

Il consigliere di circoscrizione Giacomo Cuzzi interviene sull'argomento: "Oltre a non comprendere le cause dell’indisponibilità finanziaria di cui si parla, dal momento che tali risorse sono presenti nel corrente bilancio di previsione, non mi spiego  perché sia stata concessa la pubblicazione dell’avviso procurando ulteriore spreco di denaro pubblico per la stampa e l’affisione di manifesti e bloccandola dopo ben 15 giorni  per via di questa fantomatica indisponibilità di risorse finanziarie relative alle attività Sociali 2009" dichiara Cuzzi.

Lo stesso consigliere d'opposizione poi denuncia come la circoscrizione di Portanuova sia spesso dimenticata e penalizzata rispetto alle altre circoscrizioni, ricordando come Castellammare abbia a disposizione i fondi necessari per le attività di politica sociale.

"La nostra Circoscrizione, che ha più bisogno di fondi da destinare alle varie attività vista la grandezza, l’elevato numero di residenti e soprattutto le problematiche sociali e d’integrazione esistenti, per il primo anno si trova senza finanziamenti.
Mi piacerebbe sapere di chi sono le responsabilità, e mi auguro che al pressappochismo e lassismo dell’amministrazione che governa la città possano OPPORSI anche i consiglieri di Circoscrizione che appartengono alla maggioranza" conclude Cuzzi, che chiede un intervento immediato da parte del Presidente di Circoscrizione, accusato di aver fatto solo annunci da campagna elettorale ai quali non sarebbero seguiti fatti concreti.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento