menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Portanuova: i consiglieri d'opposizione attaccano l'Assessorato alla Solidarietà

I consiglieri di circoscrizione dell'opposizione (PD, Idv e Rifondazione)criticano la gestione dei fondi destinati alle attività di Portanuova. Dopo le polemiche sull'annullamento del bando per le attività ludiche, arriva l'attacco all'Assessorato alla Solidarietà per un presunto "scippo" di fondi

Non si placa lo scontro politico fra maggioranza ed opposizione cittadina sul quartiere di Portanuova. Dopo le polemiche dei giorni scorsi, fra i consiglieri Cuzzi e Stanchi riguardante l'annullamento del bando di concorso per le attività ludiche per mancanza di fondi, arriva la dichiarazione congiunta dei consiglieri d'opposizione del PD, Italia dei Valori e Rifondazione sul presunto "scippo" di fondi da parte dell'Assessorato alla Solidarietà.

L'attenzione dei consiglieri si focalizza sulla proiezione di un film, voluta dall'Assessorato alla Solidarietà, per combattere la dispersione scolastica.

In particolare, l'opposizione accusa l'amministrazione comunale di aver "imposto" l'approvazione di questa attività senza nessuna comunicazione ufficiale alla Commissione politiche sociali, con l'inserimento della delibera da parte del Presidente di Circoscrizione Teodoro nella voce "Varie ed eventuali", scavalcando tutti gli organi preposti alla valutazione del progetto.
  Un scippo di fondi destinati ai cittadini di Portanuova  


"Dopo che il Consiglio stesso si è visto sospendere un bando per attività sociali nella Ludoteca di Piazza dei Grue e presso il Centro Giochi di Via Tavo perché – a detta del Comune – non vi sono i fondi a disposizione (chissà dove saranno finiti?), lo stesso Consiglio si è trovato a ratificare il finanziamento ad un progetto-spot contro la dispersione scolastica promosso dall’Assessorato al Volontariato, consistente nella proiezione di un film su una tragica storia di un bambino-schiavo.

Non entriamo nello specifico del progetto anzi, siamo convinti che il film che verrà proiettato anche con i nostri fondi presso il cinema Circus sia un ottimo film. Quello che ci lascia stupefatti è che mai negli ultimi anni un Assessorato aveva letteralmente “requisito” fondi che appartenevano alle Circoscrizioni, semmai era accaduto il contrario, cioè che assessorati avevano compartecipato iniziative proposte dalle Circoscrizioni con fondi propri."dichiarano i consiglieri." dichiarano i consiglieri.

L'accusa all'amministrazione comunale è quella di continuare ad ignorare il quartiere di Portanuova per quanto riguarda il finanziamento delle attività di vario genere, mentre il Presidente Teodoro e l'amministrazione di circoscrizione sarebbero obbligati a recepire ed eseguire gli "ordini" imposti dall'alto.

"Comprendiamo che il Presidente Teodoro e la maggioranza di centro-destra che governano il “Quartierone” di Pescara debbano sottostare agli “ordini di scuderia”, ma farlo passando sopra le teste dei cittadini di Porta Nuova, in particolare di quelli più svantaggiati, ci pare davvero troppo" concludono i consiglieri Cuzzi, Facchinetti, Cirillo, Marinelli, Cipollone ed Ippoliti.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento