menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Popoli, Chiodi: "L'Ospedale non chiuderà"

Il Presidente Chiodi ha confermato ieri, a Popoli, nel corso dell'incontro organizzato dal Pdl, che l'Ospedale non chiuderà, ma verrà invece riorganizzato in modo più efficiente

L'Ospedale di Popoli non chiuderà. La conferma è arrivata ieri dal Presidente Chiodi, intervenuto all'incontro organizzato dal Pdl nell'Hotel le Sorgenti di Popoli, riguardante proprio il futuro del nosocomio.

"La riorganizzazione provinciale dei tre PP.OO. di Pescara, Penne e Popoli, secondo un moderno approccio di reingegnerizzazione clinica orientato anche ai livelli di intensità di cura, prevede per l'Ospedale di Popoli una concentrazione di tutte le prestazioni in regime di ricovero in due grandi aree funzionali omogenee (AFO) di Medicina e Chirurgia che, senza far perdere attività specialistiche di base, permetterà l'utilizzo ottimale delle risorse mediche ed infermieristiche (in sintesi: più specialisti che lavorano in una grande area)". ha detto Chiodi.

In sostanza, verrà data particolare evidenza ai reparti di Nefrologia ed Endoscopia Digestiva. La rianimazione diventerà invece un centro risvegli per coloro che si trovano in stato di coma, di livello nazionale. "Sarà affiancato da un altro reparto per cerebrolesi e patologie riabilitative acute insieme ad una Fiosiopatologia Riabilitativa Cardiorespiratoria" ha continuato il Presidente della Regione.

I servizi diagnostici ed il Day e Week Surgery saranno ottimizzati e serviranno l'intero territorio della Val Pescara.

All'evento erano presenti, fra gli altri, Guerino Testa, Nicolettà,Verì, Lorenzo Sospiri, Nazario Pagano ed il manager Asl Claudio D'Amario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento