Domenica, 17 Ottobre 2021
Politica

Polemiche sinistra-M5S, parla Pagnanelli: "La violenza resti fuori dalla politica"

Il consigliere comunale ringrazia "tutti coloro che hanno voluto solidarizzare con noi, soprattutto tutta la maggioranza di centrodestra che, al completo, ci ha dimostrato una grande vicinanza umana, che in politica dovrebbe esserci sempre"

Il giorno dopo le polemiche tra centrosinistra e Movimento 5 Stelle scoppiate in consiglio comunale, Francesco Pagnanelli torna sull'argomento perché "tutti devono sapere la verità su quello che è successo ieri".

Pagnanelli lo definisce "il fatto più spiacevole da quando siedo nell’assise civica" e, attaccando l'ex consigliera pentastellata Enrica Sabatini e l'attuale capogruppo grillina Erika Alessandrini, afferma su Facebook:

"Il padre della consigliera Alessandrini (M5S) ha minacciato di aggressione noi consiglieri del centrosinistra nel corso dello svolgimento della seduta ed è stato prontamente allontanato dalla forza pubblica presente in aula. Credo che la violenza verbale e fisica debbano restare fuori dalla politica e che solo con il confronto democratico e con il dialogo si possa tornare a far riavvicinare il popolo alle istituzioni".

Pagnanelli conclude poi ringraziando "tutti coloro che hanno voluto solidarizzare con noi, soprattutto tutta la maggioranza di centrodestra che, al completo, ci ha dimostrato una grande vicinanza umana, che in politica dovrebbe esserci sempre".

È possibile rivedere QUI l'intervento di Francesco Pagnanelli in consiglio comunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polemiche sinistra-M5S, parla Pagnanelli: "La violenza resti fuori dalla politica"

IlPescara è in caricamento