rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Politica

Nel M5S scoppia il caso Sara Marcozzi, riunione "di chiarimento" a Pescara

"Ci ha fatto perdere le elezioni": stasera si tiene, nella sede elettorale di via Nicola Fabrizi, un'assemblea che si preannuncia di fuoco e alla quale partecipa anche il sottosegretario ai Beni Culturali, Gianluca Vacca

Nel M5S scoppia il caso Sara Marcozzi, che decide di indire una riunione "di chiarimento" a Pescara. C'è infatti maretta sulla candidata governatrice del M5S dopo la debacle alle urne che ha visto il Movimento fermo al 20%.

Per tali ragioni stasera si tiene, nella sede elettorale di via Nicola Fabrizi, un'assemblea che si preannuncia di fuoco e alla quale partecipa anche il sottosegretario ai Beni Culturali, Gianluca Vacca.

Alcuni consiglieri comunali sono sul piede di guerra, pronti a chiedere che la Marcozzi si dimetta da consigliera regionale. Ma il gruppo parlamentare e i vertici del Movimento, a partire da Luigi Di Maio e Davide Casaleggio, sono con lei: "Ci ha messo l'anima, paga colpe non sue", ha detto il parlamentare abruzzese Daniele Del Grosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel M5S scoppia il caso Sara Marcozzi, riunione "di chiarimento" a Pescara

IlPescara è in caricamento