menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polacco morto in via Valle Roveto, Forza Italia: "La Giunta deve chiedere scusa"

Il coordinatore cittadino di Forza Italia Cerolini attacca l'amministrazione comunale dopo la morte del senzatetto ritrovato in un casolare di via Valle Roveto. "Dramma della disperazione, morte annunciata"

Una morte annunciata a causa del taglio dei servizi del Comune verso i senzatetto. Dichiarazioni forti da Forza Italia che, con il coordinatore cittadino Cerolini, attacca la Giunta Alessandrini dopo la morte di un senzatetto polacco di 47 anni trovato senza vita all'interno di un casolare di via Valle Roveto, a pochi passi dal centro cittadino.

"Oggi credo che l’intera giunta Alessandrini debba solo chiedere scusa all’uomo, di origine polacca, ucciso, con ogni probabilità, dalle temperature ghiacciate della notte, che si sono aggiunte a una situazione generalizzata di degrado. Ora chiedo al sindaco Alessandrini quanti altri casi simili dovremo aspettarci per questo inverno, e cosa dobbiamo aspettare prima che adotti le opportune iniziative per garantire a tutti i clochard della città un riparo adeguato e sicuro almeno di notte” ha dichiarato Cerolini, ricordando l'appello che aveva lanciato qualche settimana fa in merito al degrado nei pressi di Piazza Sacro Cuore, dove ogni giorno trovano rifugio decine di barboni e senzatetto.

"Per cinque anni, sono stati monitorati, sistemati nelle strutture della Caritas convenzionate con il Comune, prima via Gran Sasso, poi il dormitorio di via Alento, oltre che negli alberghi sempre convenzionati, almeno 5 strutture sparse sul territorio e disponibili a svolgere tale servizio. Senza dimenticare che ogni notte erano mobilitati i mezzi del Centro Operativo sociale e della Croce Rossa per verificare la situazione nei punti meno ‘visibili’ del territorio, dunque casupole abbandonate, i ponti, le panchine, i giardini, per individuare chi fossero e dove fossero dislocati coloro che eventualmente erano sfuggiti alla nostra rete, rifocillarli, controllare le loro condizioni di salute, e attivare tutto il meccanismo di assistenza comunque per non lasciarli soli" ha aggiunto Cerolini aggiungendo che in 5 anni di giunta Mascia nessun clochard è morto per il freddo e per questo teme che possano esserci altri decessi durante l'inverno.

"Siamo al dramma del degrado e dell’abbandono totale, mentre il sindaco si preoccupa di dare a Pescara uno stadio nuovo o il teatro Michetti o un ponte del cielo. Oggi Forza Italia pretende di sapere quali sono le misure attive nel settore sociale per togliere di notte dalla strada i senzatetto e garantire loro un riparo" ha concluso il coordinatore cittadino di Forza Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento