rotate-mobile
Politica Centro / Viale Leopoldo Muzii, 33

Pista ciclabile in via Muzii, Forza Italia: "Dal Comune soluzioni sensa senso"

Il capogruppo al Comune Antonelli interviene in merito all'ipotesi di realizzare 14 parcheggi in via Isonzo per sopperire ai 17 posti auto cancellati dalla pista ciclabile in via Muzii

Una soluzione inutile ed anzi dannosa per i residenti di via Isonzo. Così il capogruppo al Comune di Forza Italia Antonelli ha bollato la proposta degli assessori Blasioli e Civitarese in merito alla possibilità di realizzare 14 posti auto in via Isonzo, per sopperire ai 17 posti cancellati dalla pista ciclabile in via Muzii.

"Una soluzione peggiore del danno visto che via Isonzo è un asse sino a oggi strettamente residenziale, pieno di passi carrabili, dove a fronte di soli 14 stalli possibili, il sindaco dirotterà un imprevedibile volume di auto a caccia di un posto, senza peraltro restituire un servizio alle attività commerciali di via Muzii. Una soluzione balorda che rispecchia la testardaggine ostinata e ostile di un’amministrazione che, a fronte di errori evidenti, rifiuta di tornare sui propri passi, condannando i cittadini a pagarne i danni. Ma nel frattempo il sindaco e i suoi assessori giocano alla democrazia e fanno finta di lanciare sondaggi per consultare i cittadini per chiedere loro come vorrebbero veder modificata la viabilità cittadina, esattamente com’è accaduto per via Leopoldo Muzii, salvo poi
adottare decisioni già prese e che sono diametralmente opposte a quanto deciso dai cittadini".

Antonelli inoltre boccia l'iniziativa, sempre dei due assessori, di chiedere con un referendum ai cittadini il parere su alcune modifiche alla viabilità cittadina, invitando i cittadini a boicottare il sondaggio in quanto ritenuto inutile e solo un'operazione di facciata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pista ciclabile in via Muzii, Forza Italia: "Dal Comune soluzioni sensa senso"

IlPescara è in caricamento