Politica

Pignoli chiede lo stop ai botti di Capodanno a Pescara per tutelare cittadini e animali

Il consigliere e capogruppo Udc al Comune ha inviato la richiesta all'amministrazione comunale per emanare l'ordinanza di divieto di scoppio dei petardi e botti

No ai botti di Capodanno per tutto il periodo delle feste a Pescara. Il capogruppo e consigliere comunale Udc Pignoli ha inviato al sindaco Masci e all'assessore Di Nisio la richiesta di emanare l'ordinanza per il divieto di manifestazioni pirotecniche in luoghi pubblici ad eccezione di chi ha regolare autorizzazione e licenza.

CAPODANNO, DIVIETI E AREE DI SOSTA IN CENTRO

L'obiettivo, ha spiegato Pignoli, è quello di tutelare sia i cittadini ed i particolari i giovanissimi dai rischi dell'esplosione dei giochi pirici evitando disturbo alla quiete pubblica soprattutto nelle ore serali e notturne, e dall'altro di tutelare il mondo animale, che subisce uno stress psicofisico notevole dagli scoppi.

Si tratta di un provvedimento che ritengo necessario e che mi auguro possa trovare una ampia condivisione da parte del sindaco e dell'assessore, affinché, senza voler giustamente privare la cittadinanza del sacrosanto divertimento negli ultimi giorni dell'anno, venga fatto tutto nel rispetto della legge, per preservare la salute dei cittadini

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pignoli chiede lo stop ai botti di Capodanno a Pescara per tutelare cittadini e animali

IlPescara è in caricamento