menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consigliere regionale Pd Pietrucci sul Covid a Pescara: "Casi quadruplicati, perchè Marsilio non istituisce la zona rossa?"

Il consigliere regionale attacca Marsilio per non aver istituito la zona rossa anche a Pescara, dove i contagi sono quadruplicati in un mese

Istituire la zona rossa anche a Pescara, considerando che in un mese i casi settimanali di Covid sono quadruplicati. A chiederlo è il consigliere regionale Pd Pietrucci che attacca il presidente Marsilio per non aver preso provvedimenti restrittivi in città con l'aumento dei casi registrato nelle ultime settimane,  in base ai dati forniti  dall'economista aquilano Persio.

Avevamo lanciato un allarme già la settimana scorsa analizzando i numeri da capogiro dell'Istituto Superiore di Sanita': se nella prima settimana di gennaio nel pescarese i nuovi casi erano stati 229, nella prima settimana di febbraio i contagi erano stati 968. Quadruplicati in un solo mese. Eppure con l'ordinanza del 5 febbraio il presidente della Giunta ha disposto la zona rossa per Tocco da Casauria, Atessa e San Giovanni Teatino e uno 'stretto monitoraggio' per Chieti e Francavilla. Perchè non avviene lo stesso per Pescara che aveva ed ha numeri molto piu' preoccupanti?

Pietrucci si chiede se Marsilio ritiene sufficienti le chiusure delle scuole comunali imposte dal sindaco Masci, ma il rischio è di estendere il contagio, aumentare l'incidenza e l'Rt e portare tutta la regione in zona arancione.

E se Marsilio, col conforto del Cts, prevede o teme questo scenario, perchè non agisce subito coinvolgendo le categorie interessate, a partire da ristoratori ed esercenti alle prese con ordinativi, scorte ed approvvigionamenti, in vista del weekend e di San Valentino?

Secondo il consigliere, l'inerzia di Marsilio potrebbe provocare danni anche ai gestori degli impianti sciistici che, come previsto da norme nazionali, potrebbero riaprire a partire dal 15 febbraio, con un'incertezza per il settore economico che causa problemi e crea confusione fra l'opinione pubblica per la presunta mancanza di coerenza fra i dati dei contagi e le misure prese:

Chiedo a Marsilio di assumersi le sue responsabilità, prendendo le decisioni necessarie, senza alimentare demenziali polemiche col governo e nell'interesse degli abruzzesi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento