Politica Centro / Piazza della Rinascita

Piazza Salotto, la maggioranza: "E' brutta, nera come piazza Tienanmen"

La maggioranza in comune a Pescara difende il progetto di riqualificazione di Piazza Salotto, criticandone duramente l'aspetto attuale. "E' brutta, ha il nero di Piazza Tienanmen, è inguardabile"

La maggioranza in comune a Pescara difende il progetto di riqualificazione di Piazza Salotto, criticandone duramente l'aspetto attuale.

Il capogruppo Pdl Sospiri, il sindaco Mascia ed il consigliere Masci hanno duramente criticato l'aspetto attuale della Piazza voluto dalla precedente amministrazione, sottolineando come la giunta Mascia voglia rispettare le regole portando in Consiglio Comunale il progetto, a differenza di quanto accaduto in passato.

Sospiri definisce la Piazza brutta, con il nero di piazza Tienanmen, da riqualificare, riportando luce, l'acqua e il verde.

Il sindaco invece parla di una riqualificazione necessaria anche per colpa del calice costato 1,1 milioni che dopo 64 giorni si è frantumato.

 “Quella piazza  non ha avuto il favore dei cittadini che oggi la ritengono la piazza più brutta d’Italia, che con il ‘calice’ di Toyo Ito ha aperto un contenzioso di 2milioni 400mila euro di soldi pubblici, è dunque incontrovertibile il fallimento della progettualità della piazza che non piace ad alcuno" aggiunge il consigliere Masci.

Gli amministratori hanno sottolineato come l'intervento che prevede anche la realizzazione di una fontana luminosa, arriverà in aula come previsto dalla legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Salotto, la maggioranza: "E' brutta, nera come piazza Tienanmen"

IlPescara è in caricamento