Lunedì, 21 Giugno 2021
Politica

Piano Regolatore Portuale, l'ass. Serraiocco replica al PD

L'assessore comunale Serraiocco ha voluto replicare alle dichiarazioni dei consiglieri PD Corneli e Diodati riguardanti i presunti ritardi nelle procedure per la messa in atto del Piano Regolatore Portuale

L'assessore comunale Serraiocco ha voluto replicare alle dichiarazioni dei consiglieri PD Corneli e Diodati riguardanti i presunti ritardi nelle procedure per la messa in atto del Piano Regolatore Portuale.

L'assessore ha sottolineato come non ci sia alcun ritardo nelle procedure, che sono già state attivate lo scorso agosto quando sono stati trasmessi gli atti Autorità Marittima, l’Ente preposto a gestire i rapporti con il Ministero e la Regione Abruzzo.

Occorre attende 60 giorni per le eventuali osservazioni, che quindi scadranno ad ottobre.

"I due esponenti del Pd  hanno accusato oggi l’amministrazione comunale di mancata sinergia istituzionale con gli altri enti territoriali e di ‘incapacità e immobilismo’ nei confronti della vicenda del Prg portuale: forse una maggiore lettura dei giornali e un approfondimento degli atti a disposizione dei consiglieri avrebbe loro evitato la solita figuraccia. " ha detto l'assessore che ricorda come le procedure della Vas e dell Via siano già a buon punto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano Regolatore Portuale, l'ass. Serraiocco replica al PD

IlPescara è in caricamento