rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

Piano Regolatore Portuale, Pettinari: "Forzature ed irregolarità inaccettabili"

Il consigliere regionale del M5S Pettinari interviene in merito alla questione relativa all'approvazione del Piano Regolatore Portuale di Pescara, avvenuta ieri fra polemiche ed insulti in aula

Polemiche ed insulti in aula ieri durante la seduta del Consiglio Regionale che ha approvato il Piano Regolatore Portuale.

Lo scontro ha riguardato il consigliere del M5S Pettinari ed il consigliere del PD Di Pangrazio con toni molto forti. Secondo il pentastellato, l'approvazione sarebbe stata una forzatura che oltretutto sarebbe illegittima considerando che sono state violate alcune norme riguardanti i requisiti necessari.

Pettinari ha dichiarato: “Ci hanno impedito di lavorare in commissione perché non ci hanno consegnato nient’altro che una delibera di Giunta. Oggi in consiglio con una forzatura avallata dalla Segreteria di Presidenza ci hanno impedito anche di discutere gli emendamenti. Questa Giunta si è marchiata di un atto forzoso senza precedenti. Hanno approvato un provvedimento violando diverse norme: mancanza parere consiglio superiore lavori pubblici, mancanza del rispetto della norma che istituisce l'autorità di sistema portuale, all'interno del quale doveva essere calato il piano regolatore portuale, ed infine fate passare le singole opere dalla commissione di impatto ambientale (VIA) senza avere una valutazione dell'opera complessiva".

APPROVATO IL PIANO REGOLATORE PORTUALE

Secondo il M5S, si tratta di un progetto che non piace nemmeno agli armatori, che avevano presentato un progetto alternativo sia dal punto di vista dei costi che della sostenibilità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano Regolatore Portuale, Pettinari: "Forzature ed irregolarità inaccettabili"

IlPescara è in caricamento